I punti chiave del nostro percorso triennale

La Scuola Superiore e Internazionale di Medicina Veterinaria Omeopatica (SSIMVO) durante i suoi  quasi 30 anni di storia ha diplomato la maggior parte dei medici veterinari omeopati che oggi giorno si distinguono per capacità e competenza sul territorio nazionale e non solo !
Uno dei punti chiave di questo successo è stata la scelta che i docenti titolari fossero tutti medici veterinari.
Nel rispetto di questa tradizione i docenti titolari e assistenti sono medici veterinari che operano sul campo e in una parola vivono di omeopatia. Entusiasti continuatori di quanto generosamente dispensato dal fondatore della scuola, il dottor Franco Del Francia.

Li affiancano docenti collaboratori provenienti da altre discipline, con competenze specifiche in medicina omeopatica, ma anche fitoterapia, floriterapia, nutrizione e altre arti mediche olistiche nel senso proprio del termine.
La multidisciplinarietà del corpo docente è funzionale al trasferimento di competenze e strumenti completi per il lavoro pratico degli studenti.

Il percorso triennale si articola in seminari residenziali, incontri di approfondimento, formazione a distanza, tirocinio pratico clinico supervisionato, gruppi di studio e tutoraggio. Dal punto di vista del monte ore la formazione supera le 600 ore.

Caratteristica peculiare della nostra proposta formativa sono i seminari residenziali di una settimana, durante i quali l’allievo in un ambiente costruttivo e accogliente si immerge totalmente nello studio della Omeopatia Veterinaria.
Durante la settimana del residenziale attraverso lezioni frontali, confronto con i docenti, scambi multiculturali con professionisti e gli altri allievi, discussione di casi clinici e presentazione di relazioni tematiche, lo studente ha la possibilità di nutrire il suo sapere e crescere professionalmente raggiungendo gradualmente ma in tempi brevi la capacità di utilizzare la medicina omeopatica nella pratica clinica.

La cittadina di Cortona poi, sia per la sua posizione geografica che per essere un piccolo borgo raccolto e pacifico, favorisce un accogliente distacco dal mondo ordinario propedeutico a un’immersione profonda nello studio dell’Omeopatia.
Per alloggio e facilitazioni la Scuola dispone di convenzioni con strutture ricettive locali di buon livello e convenienza economica, è sufficiente chiedere informazioni alla nostra segreteria.

Oltre ai seminari residenziali sono previsti incontri monotematici tra un semestre e il successivo dove vengono approfonditi argomenti di materia medica, repertorio, diagnosi differenziale e gli aspetti di gestione del caso clinico a 360°. In aggiunta alle materie di competenza esclusiva omeopatica vengono fornite anche nozioni di floriterapia, alimentazione e altre medicine non convenzionali.

Ogni allievo viene seguito da un tutor durante il percorso triennale con cui può confrontarsi e ricevere sostegno durante la messa in pratica di quanto acquisito durante i seminari.
Una parte dello studio e dell’insegnamento è compartecipato, gli allievi sono incoraggiati ad approfondire individualmente o in gruppo argomenti di dottrina da esporre poi ai compagni e il corpo docente.

In un ottica di Omeopatia moderna, realista  e contemporaneamente fedele alla dottrina Hahnemmaniana e ai suoi coerenti sviluppi nel programma didattico vengono affrontati anche gli aspetti legislativi e normativi oltreché gli aspetti scientifici della medicina basata sull’evidenza e le linee guida per svolgere ricerca clinica in Medicina Complementare.

Il materiale didattico necessario viene fornito di volta in volta dalla scuola e rimane disponibile per tutti gli allievi e diplomati sul sito web (accesso tramite registrazione).

La frequenza alle lezioni è obbligatoria (minimo 80% del monte ore).
L’accesso agli anni successivi è vincolato dal superamento di una prova teorico-pratica. Al termine del terzo anno, troviamo l’esame finale teorico pratico  e la discussione  della tesi con la consegna del diploma.

Il Diploma ufficiale ha valenza Nazionale ed è necessario per l’iscrizione nel registro degli elenchi dei professionisti esercenti le MC, come previsto dal regolamento FNOVI, tenuto dai relativi Ordini professionali provinciali.

Il diploma è controfirmato dal Presidente dell’Ordine dei Medici Veterinari di Arezzo, dalla Direzione della Scuola stessa, dalla FIAMO (Federazione Italiana Associazioni e Medici Omeopati), dalla L.M.H.I- (Liga Medicorum-Homeopathica Internationalis) e dal Comune di Cortona.

Per ulteriori informazioni: Scrivici una mail

Lascia un commento